Mario Galleri

Mario Galleri

Nato nel 1970, in Sardegna, laureato a Roma in Ingegneria Elettrica dopo essere passato per la l’Accademia Navale di Livorno e la Facoltà di Ingegneria di Cagliari.

Le prime esperienze lavorative sono state con un gruppo operante nei sistemi per la formazione tecnica e professionale, nell’ambito dei fondi strutturali della Comunità Europea, dalla fase di start up del settore degli impianti di videoconferenza e dei sistemi multimediali interattivi fino alla gestione della rete commerciale e di coordinamento delle attività tecniche di progettazione e realizzazione dei lavori.

Di rilevante importanza, ai fini della crescita personale e professionale, sono state le esperienze lavorative maturate all’estero, in paesi quali Albania, Eritrea, Etiopia, Uganda e Libano, perlopiù condotte da unico referente sul posto dell’azienda con l’incarico di programmare e realizzare gli interventi con maestranze del posto.

Dal 2006 esercito l’attività di libero professionista, in particolare nel settore della Direzione dei Lavori e del Coordinamento della Sicurezza, delle Consulenze tecniche in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e degli impianti.
L’attività di Coordinatore della Sicurezza nei cantieri e nei luoghi di lavoro rappresenta un’attività di particolare interesse nella mia professione, rilevando in essa una finalità, oltreché professionale, anche di natura sociale. Le difficoltà di carattere generazionale nell’interazione con maestranze di ogni genere e lingua, spesso, rappresentano un enorme ostacolo nella conduzione dell’attività e nel raggiungimento degli obiettivi di miglioramento delle condizioni di sicurezza, sia nei cantieri che nei posti di lavoro.

Tuttavia, l’impostazione della metodologia di Coach-Ing alle modalità di comunicazione ed applicazione delle procedure di gestione delle attività, mi ha consentito di colmare il gap con i miei interlocutori lasciando che essi stessi trovino, in maniera guidata, quelle che sono le scelte migliori per ciascuno di loro, compatibilmente con quanto, naturalmente, imposto dalle norme.

La consapevolezza dell’individualità e della responsabilità personale nell’operare scelte ed adottare soluzioni rende ciascuno molto più responsabile di ciò che fa e farà nel futuro, oltreché soddisfatto al momento del conseguimento del risultato.